50 Anni Sagra delle Melanzane PDF Stampa E-mail
Scritto da ProlocoGorraeOlle   
Giovedì 10 Agosto 2017 07:50

LA SAGRA DELLE MELANZANE DI GORRA, 50 ANNI DI STORIA,

DI VOLONTARIATO E DI TANTA PASSIONE PER IL PROPRIO PAESE


Si fa presto a pronunciare 50 anni, ma a pensarci racchiudono un lunga storia vissuta da amici che hanno

sentito il desiderio di adoperarsi per il proprio paese.

Tutto nacque nel 1967 quando due giovani studenti, Emilio Bolla e Canepa Nicola, seduti nella panchina

sotto al portico di Gorra, considerando che nel passato il loro paese era teatro di fiere, feste con bancarelle

ecc., mentre ora non vedeva più nessuna manifestazione di un certo livello, pensarono di fare qualcosa per

aggregare la popolazione e dare vita alla frazione.

Nacque così l’idea di fondare un comitato festeggiamenti, trovando subito un pronto collaboratore in

Rulfo Guido, seguito poi a breve da Demanuele Paolo, Folchi Adolfo, Faggio Nicolò e Caviglia Giovanni.

Già in quella estate si organizzò la manifestazione di una corale ed il primo torneo calcistico per allievi con la

partecipazione della squadra del paese, i ragazzini di Gorra e Olle che partecipavano, saranno poi quelli che

cresciuti, faranno nascere la Polisportiva ed il famoso torneo calcistico di Gorra che continuò per tutti

gli anni 70 e primi del’80.

I giovani hanno la mente fervida e la tradizione di preparare per S.Bartolomeo il piatto delle melanzane

ripiene, fece nascere l’idea di organizzare appunto la Sagra delle Melanzane Ripiene.

L’idea piacque e molti abitanti di Gorra e Olle si avvicinarono al giovane comitato, assicurando la loro

collaborazione e così ebbe origine la prima sagra che per alcuni anni si svolse in piazza S. Bartolomeo.

Il comitato iniziò ad organizzare altre manifestazioni come l’albero della cuccagna,

il lancio di palloni aerostatici, corse ciclistiche, le feste di Natale per i bambini ed anziani, i pacchi

per le famiglie bisognose (in allora purtroppo ne avevamo molte), sino a giungere nel 1971

a festeggiare il suo quinto anniversario con un nutrito seguito di soci e l’organizzazione

della prima Sagra delle Fave e Salame a Olle.

Il 1972 fu un anno importante, perché entrò nel consiglio Mario Cocchi che risulterà poi essere un

collaboratore preziosissimo. Sarà proprio Mario nel 1980 a lanciare l’idea di far nascere una Pro Loco che

potesse farsi portavoce dei problemi di Gorra e Olle e rappresentare al suo interno tutte le anime del

volontariato che nel contempo erano nate nei paesi.

E’ così che nel 1981 nacque la Pro Loco di Gorra e Olle, nel contempo, grazie all’invito

del Sig. Pastorino Secondo, che visto il crescente numero di partecipanti alla sagra delle melanzane ripiene,

propose di trasferire la manifestazione nel suo campo, sul quale già si svolgevano i tornei di calcio,

la sagra iniziò ad avere spazi più capienti e la possibilità di proporre attrezzature sempre più ottimali.

Il resto è storia più recente, La Pro Loco che nel contempo è stata riconosciuta dalla regione Liguria

Associazione di Promozione Sociale e dal locale distretto socio sanitario

Associazione Temporanea di Scopo, ha portato la Sagra delle Melanzane ripiene ad essere una

delle più virtuose ecofeste, facendo registrare nel 2016 ben l’89,23% di raccolta differenziata.

Altro fiore all’occhiello della Sagra delle Melanzane ripiene è quello di aver da subito aderito all’iniziativa

di “Finale città Vegana” proponendo, grazie alla guida di Carla Aiello, una linea di gustosi ed apprezzati

prodotti vegani.

Da alcuni anni si è poi seguita la linea di promuovere i prodotti locali e quindi anche nel reparto vini

si propongono i DOC più pregiati della nostra riviera.

Ci sarebbero tante altre storie da raccontare sulla nostra sagra, ma non volendo tediare il lettore,

basta ricordare i nomi dei componenti dell’ultimo direttivo che è riuscito a far tagliare questo

importante traguardo, proponendo sempre complessi eccezionali ed inserendo nel programma

di ogni anno delle interessanti novità.

Il cinquantesimo anno verrà festeggiato concludendo le manifestazioni il 19 agosto con una passeggiata

nel nostro stupendo entroterra, con ritrovo alle ore 17,30 presso al sede sociale di Piazza Annunziata

e partenza alle ore 18. Sempre nella stessa giornata oltre alla partecipazione del favoloso complesso dei

“Deja Vu “, in serata avremo il concorso a premi “La melanzana d’oro” per il piatto più prelibato di

melanzane ripiene, giudicato da una giuria composta dalla federazione dei cuochi liguri.

Non trascuriamo di ricordare che la Pro Loco in ottemperanza alle disposizioni di sicurezza ha deciso di

rispettare strettamente tutte le norme emanate in materia adeguando tutti i suoi impianti e le sue strutture.

Come è stato scritto, tutto questo grazie al consiglio direttivo della Pro Loco che oggi è composto da:

Aiello Mario, Allegretti Michele, Bolla Emilio, Bolla Fabio, Bottelli Attilio, Busnari Giovanni, Canepa Simona,

Canepa Lorenzo, Cassalino Rosalba, Cocchi Antonella, Cocchi Emilio, Dalleva Carmine, Gazzano Graziella,

Maggi Mauro, Mocellin Marco, Rosa Marilena, Pedullà Roberto, Rossello Vittoria, Stracci Emiliano e

Cocchi Mario (Presidente onorario).

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Agosto 2017 10:44
 

Sondaggi

Chi è online

 20 visitatori online

Pubblicità

Link consigliati:
Pagina Facebook Proloco Gorra e Olle
Pagina Facebook Proloco Gorra e Olle